Proposte didattiche dell'Assessorato Politiche culturali e giovanili per l'Anno scolastico 2015/2016

 
 
 
 
icona
image

 

 

x_la_scuola 15_16.
Proposte didattiche dell'Assessorato Politiche culturali e giovanili
per l'Anno scolastico 2015/2016

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la ‘città visibile’. Essere città visibile significa rendere ‘visibile’ la nostra comunità che tante opportunità ha da offrire ai bambini e ai ragazzi delle scuole carpigiane. La visibilità di una comunità educante, che mette in rete tutte le opportunità, in questo caso quelle create dagli Istituti culturali della nostra città e dalle associazioni con le quali collaborano, permettere a ragazzi e ragazze di avere maggiori occasioni sia dentro che fuori la scuola. Una comunità diventa educante quando ognuno, nel suo ruolo e responsabilità, mette al centro il bene e il futuro dei più piccoli. Una comunità attenta all’educazione dei più giovani è una comunità che riconosce il principio che attraverso di essi si ricostruisce la società. Da anni gli Istituti culturali comunali si adoperano in questo senso, nel dare opportunità di conoscenza ai giovani, con la consapevolezza che solo il conoscere può costituirsi come cultura. I percorsi che vengono proposti sono anche occasione di incontro, di esperienza ed apprendimento per i genitori e per le famiglie, che possono condividere attitudini e interessi dei loro figli e, allo stesso tempo, approfondire parte della storia locale e non solo. Con questa pubblicazione presentiamo quello che l’Amministrazione Comunale offre ai propri cittadini più giovani che frequentano le scuole cittadine e i luoghi dove la cultura si fa arricchimento.

Stefania Gasparini
Assessore Istruzione, Didattica degli Istituti Culturali, Pari opportunità, città delle bambine e dei bambini, ist. musicale Vecchi Tonelli

Milena Saina
Assessore Politiche Giovanili, Partecipazione, Frazioni, Decentramento Amministrativo, Cooperazione Internazionale, Comunicazione, Servizi Informatici e Progetto Città Intelligente

Indice

x_la_scuola 15_16:
istituti e partner

 

x_la_scuola 15_16:
castello dei ragazzi

x_la_scuola 15_16:
biblioteca il falco magico

x_la_scuola 15_16:
ludoteca e teatro della luce

Modulo iscrizioni attività didattiche Ludoteca
Scarica la pubblicazione in formato .pdf

MODULI PER LE SCUOLE

Modulo iscrizioni attività didattiche Biblioteca Il falco magico
Modulo iscrizioni attività didattiche Biblioteca Il falco magico
Modulo iscrizioni attività didattiche Ludoteca
Modulo iscrizioni attività didattiche Ludoteca
Modulo iscrizioni attività didattiche per le scuole superiori
Modulo iscrizioni attività didattiche per le scuole superiori

In questa sezione sono pubblicate esclusivamente le attività didattiche del Castello dei Ragazzi.
Tutte le attività, dei servizi degli Assessorati alla Politiche scolastiche e Politiche culturali e giovanili,
sono visibili sulla Rete Civica della Città di Carpi
www.carpidiem.it

 

Istituti e partner

IL CASTELLO DEI RAGAZZI
Palazzo dei Pio
Piazza Martiri 59 - 41012 Carpi
tel. 059 649961- 059 649983
fax 059 649962
www.castellodeiragazzi.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il 29 aprile 2006 è stato inaugurato nel Palazzo dei Pio Il castello dei ragazzi. Si tratta di un grande spazio di 840 mq, destinato al pubblico 0-16 anni, collocato nell'ala nord-ovest del Palazzo dei Pio, con accesso dalla prestigiosa Piazza Martiri. Il castello dei ragazzi è composto dalla Biblioteca Il falco magico, dalla Ludoteca e dal Teatro della luce, un insieme di luoghi dedicati alla lettura, al gioco, alla scoperta e all'apprendimento. Completano gli spazi del Castello dei ragazzi Sala Estense e la Torre dell'Uccelliera, due sale espositive inaugurate rispettivamente nel 2007 e 2009

IL CASTELLO DEI RAGAZZI - BIBLIOTECA IL FALCO MAGICO
La Biblioteca ragazzi Il falco magico, inaugurata nel 2002, deve il suo nome alla leggenda sulla fondazione di Carpi, ispirata ad Astolfo, re dei Longobardi, al suo falcone perduto e al suo magico ritrovamento. L'istituto si rivolge a bambini, ragazzi, docenti e famiglie. La Biblioteca svolge importanti compiti, come il prestito di libri, riviste e materiali multimediali, o la consultazione e ricerca in sede; ha a disposizione due TV per guardare i film e cinque postazioni informatiche per collegarsi a internet e per la visione di CD-Rom, oltre ad una postazione per ipovedenti e non vedenti.
Diverse sono le attività di promozione del libro e della lettura organizzate negli anni dalla Biblioteca rivolte sia al pubblico libero che alle scuole.
Referenti per le attività didattiche:
Daniele Righi tel. 059 649964
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Emilia Ficarelli tel. 059 649963
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Nadia Lugli tel. 059 649979
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL CASTELLO DEI RAGAZZI - LUDOTECA E TEATRO DELLA LUCE
La ludoteca, che svolge da trent'anni a Carpi un importante ruolo di carattere pedagogico e sociale attraverso il gioco, accoglie i giovani utenti in spazi appositamente pensati per creare situazioni ludiche e interattive, a piccoli e grandi gruppi. Ai più piccoli è dedicata la Casa sull'albero, realizzata dagli scenografi Luzzati e Rebaudengo, uno spazio suggestivo che favorisce il gioco immaginario e fantastico. Ai più grandi è riservata un'ampia sala con oltre 1.300 giocattoli che permettono di sperimentare varie tipologie di gioco e un laboratorio per le attività creative e costruttive con gli animatori.
Il Teatro della luce è uno spazio innovativo dedicato alla luce, elemento di forte suggestione che i ragazzi possono esplorare percorrendo itinerari diversi: dai giochi di luce e ombre agli esperimenti scientifici. E' diviso in due sezioni: Giochi d'ombre e Giochi di luce. Un teatro, di forte impatto scenico, invita i ragazzi ad entrare nello spazio Giochi d'ombre dove possono animare silhouettes per inventare storie di ombre su teli illuminati, oppure usare l'ombra corporea per dar vita a personaggi diversi. Lo spazio Giochi di luce è il luogo in cui i ragazzi scoprono le caratteristiche fisiche della luce, utilizzando alcune installazioni progettate in collaborazione con la Cité des enfants di Parigi.
Referenti per le attività didattiche:
Stefania Vezzani tel. 059 649989
Tiziana Sichetti tel. 059 649984
Andrea Canova tel. 059 649983
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 

IL CASTELLO DEI RAGAZZI

ARRIVA LA PIMPA!
Un progetto espositivo-didattico in occasione dei quarant’anni della Pimpa di Altan
Per festeggiare uno dei personaggi più amati dai piccoli, e per dare la possibilità a tutti di scoprire il mondo di Pimpa, cagnolina buffa, con le orecchie lunghe, nata nel 1975 dalla penna di Francesco Tullio Altan, il Castello dei ragazzi propone, in collaborazione con Franco Cosimo Panini, una mostra ludico-interattiva in occasione dei suoi quarant’anni. L’esposizione, prevista in Sala Estense dal 4 ottobre 2015, è l’occasione per ripercorrere, giocando, l’universo magico di Pimpa. Il percorso si compone di pannelli-gioco che presentano il personaggio e la sua storia per poi accompagnare i bambini alla scoperta delle tante situazioni da cui si sviluppano le avventure di Pimpa: si potranno incontrare gli amici e compagni di gioco, gli oggetti del quotidiano con cui Pimpa interagisce; si potrà partire in viaggio con lei sui fantastici mezzi di trasporto che Pimpa sa scovare. Sarà presente inoltre una sezione-gioco con libri cartonati, giochi, riviste, pupazzi. Il percorso prevede la visita alla mostra e un piccolo laboratorio creativo. La mostra è a cura di Hamelin Associazione Culturale e Alberto Galotta.
Attività rivolta ai bambini della scuola d'infanzia
Periodo di svolgimento
Ottobre e novembre, durata dell’incontro 1 ora e mezza

IL DADO E' TRATTO
Percorso didattico-espositivo sui giochi di società
L’idea di un percorso espositivo su questo tema prende spunto dall’interesse dimostrato negli ultimi anni dal pubblico per manifestazioni che hanno come argomento “il gioco” e in particolare i Giochi di società. La ludoteca comunale di Carpi opera, da più di trent’anni, nella promozione, divulgazione e conservazione del gioco nel senso più ampio del termine ed ha da sempre consapevolmente scelto la scuola come canale privilegiato per arrivare ai bambini e alle famiglie. Il gioco è svago e divertimento, ma attraverso il gioco si instaurano relazioni, si acquisiscono competenze, si rispettano regole, si esprimono e si veicolano emozioni. Grazie alla ricca dotazione di giochi di società della Ludoteca e all’esperienza maturata con bambini e ragazzi nella divulgazione del gioco, come strumento educativo, prende forma questa esposizione che vuol far conoscere al pubblico, in modo più approfondito, il variegato mondo del gioco attraverso un percorso articolato in diverse sezioni: una sezione storico-documentaria, una sui giochi premiati, con particolare attenzione al disegno d’autore e alla grafica, un’ampia sezione gioco e una sezione multimediale. L’attività prevede la visita alla mostra, e la proposta di giochi collettivi ed individuali con gli operatori.
Attività rivolta ai bambini della scuola primaria e scuola secondaria di primo grado
Periodo di svolgimento
Da febbraio a maggio, durata dell’incontro 2 ore

 
 

IL CASTELLO DEI RAGAZZI - BIBLIOTECA IL FALCO MAGICO

I LIBRI NON VIVONO DI SOLE PAROLE
Libri d'arte e d'artista
La Biblioteca Il Falco magico possiede una ricca sezione di libri d'arte e d'artista costituitasi negli anni, attraverso acquisti mirati presso librerie specializzate, in parte collocata in una sezione chiusa non direttamente consultabile.
Per questa ragione invitiamo i docenti a prendere visione, dietro appuntamento, di questi libri che possono rappresentare una fonte inesauribile di idee e progetti innovativi da sviluppare con il gruppo classe.
Sono libri che si nutrono soprattutto di immagini, dove la parola, la grafica e il design si fondono per creare dei testi che possono rivelare non poche sorprese, poiché nei libri per bambini l'aspetto grafico non è solo un involucro e le immagini non sono corredo al testo scritto, ma parte integrante.
Bruno Munari, Enzo e Iela Mari, Kveta Pacovska, Suzy Lee, Keith Haring, Steven Guarnaccia, Paul Cox e tanti altri sono solo alcuni degli autori- artisti, presenti nella sezione, i cui libri possono essere presi a prestito per fini didattici.
Attività rivolta a docenti di tutte le scuole
Periodo di svolgimento
Tutto l'anno, su appuntamento

GLI INDISTRUTTIBILI
Libri forti per piccole mani
Verrà riproposta nel corso dell’a.s. 2015/16, in collaborazione con il Coordinamento Pedagogico delle Politiche scolastiche, la mostra di libri cartonati dal titolo Gli indistruttibili. Libri forti per piccole mani. L’esposizione che avrà carattere itinerante, espone libri della precedente edizione, insieme alle ultime novità editoriali in tale ambito. Salvaguardare l’ampiezza espositiva di tale materiale risponde alla necessità di far conoscere la varietà e la molteplicità di forme e di intenti che i libri cartonati possono assumere. Pensati per le mani dei piccoli, i libri cartonati sono resistenti e maneggevoli. Il materiale con cui sono fatti, inoltre, rende possibile la presenza sulle pagine di buchi, alette, finestrelle, sagome, che attraverso il gioco di nascondere e rivelare, fanno nascere il desiderio di vedere, toccare, sentire e scoprire cosa c’è nella pagina dopo. Un piacevole meccanismo che aiuta a mettere le basi per diventare lettori. Si tratta di un’occasione importante per i bambini, per i loro genitori e per quanti lavorano con i piccoli di avvicinarsi a testi appositamente pensati per le grandi esigenze e per le piccole mani di coloro che iniziano ad avvicinarsi ai libri. La caratteristica itinerante dà alla mostra una vasta visibilità e fruibilità su tutto il territorio dell’Unione Terre d’Argine. I servizi che la ospiteranno saranno individuati dalla pubblica istruzione sulla base della presenza di caratteristiche atte a collocare al meglio i vari materiali di cui è composta; al fine di salvaguardare al massimo la fruibilità della mostra da parte dei bambini e delle famiglie
Attività rivolta ai Nidi d'infanzia (dai 18 mesi)
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

CORAGGIO PER TRE
Storie di bambini impavidi o... quasi
I libri per l’infanzia - dalle fiabe classiche e popolari, sino alla moderna letteratura per ragazzi- sono un vero catalogo di storie di paura e di coraggio. Principi che salvano belle principesse, sconfiggendo malefici, streghe e orchi; bambini che con l’inganno e l’astuzia hanno la meglio sui cattivi. Ma anche libri che ci raccontano di bambini alle prese con i primi distacchi dai genitori, dei primi giorni di scuola: storie di capricci, pianti e del coraggio di lasciare la mano della mamma e del papà per entrare in “ mondi nuovi e sconosciuti” . Perché i bambini hanno veramente tanto coraggio!! Hanno attorno a loro un mondo sconosciuto di giganti, devono imparare ad alzarsi e allungarsi per avere sostegno ed affetto, non sono autonomi ma dipendono dagli adulti che nel buio della notte possono scomparire… Ma la letteratura per l’infanzia è ricca di storie di bambini impavidi, o quasi… come recita il sottoti tolo del progetto, storie capaci di sostenere coraggiosamente il percorso di crescita, irto di ostacoli, prove da superare e conquiste faticose giorno dopo giorno. Libri che permettono ai bambini di fare esperienze ed esorcizzare timori ed ansie con il necessario distacco, perché coraggiosi non si nasce, ma lo si diventa anche attraverso la lettura di storie e racconti che possono diventare dei veri e propri esempi di coraggio.
Attività rivolta ai Nidi d'infanzia (sez. grandi) e scuola d'infanzia
Periodo di svolgimento
Da ottobre ad aprile, durata dell’incontro 1 ora e mezza

IL CORAGGIO DI ESSERE CORAGGIOSI
Storie di bambini impavidi o... quasi
Il libro Edward e la sua grande scoperta ci racconta che il papà, la mamma e persino i nonni di Edward sono dei grandi archeologi. E io? Io non ho mai scoperto 0a nemmeno un fossile, ma un giorno con pazienza e fiducia arriva anche per Edward una grande scoperta e una grande rivincita, soprattutto con se stesso. E poi la paura dell’abbandono, come nell’intelligente e originale rilettura di Cappuccetto rosso nel libro Nel bosco di A. Browne, in cui il picco- lo protagonista ha paura non del lupo, ma che il padre abbia lascia- to la famiglia e grande è la gioia quando lo ritrova nella casa della nonna… Nel bosco appunto! Ed ancora il bel libro grafico Flashlight dove un bambino esplora il buio con una torcia e scopre la magia della notte, piuttosto che la paura del buio ed infine il libro senza parole Viaggio, un bellissimo albo illustrato: una bambina vuole a tutti i costi uscire dai confini angusti della sua stanza per avventurarsi nel mondo fuori, dove scoperte, magie e paesaggi fantastici l’attendono. Ancora una volta i libri ci raccontano storie di coraggio, di sfide, storie in cui i bambini sono capaci di mettersi in gioco, di andare verso l’ignoto affrontando il lungo cammino della crescita. I libri come Biblioteca delle emozioni, dove puoi sperimentare le tue reazioni in un porto sicuro, osser- vando la tempesta al riparo a terra e far uscire i timori e le ansie sul filo del racconto, per ritrovare e condividere con il protagonista la forza ed il coraggio dell’esperienza mediata dalla narrazione.
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 1°, 2°, 3°)
Periodo di svolgimento
Da ottobre ad aprile, durata dell’incontro 1 ora e mezza

UN LIBRO NEL SECCHIELLO
Consiglia un libro a un amico
Come ogni anno la Biblioteca Il falco magico sceglie per i lettori e per i non lettori alcuni titoli tra le novità librarie: sono storie d'avventura, storie intriganti, di magia e di paura da portarsi in vacanza. Un esperto di promozione della lettura presenterà alle classi i libri selezionati che verranno esposti in una mostra bibliografica dove, in appositi pannelli, i ragazzi potranno scrivere i loro commenti e i loro consigli di letture per l'estate.
I consigli di lettura verranno stampati e distribuiti alle scuole di riferimento prima della chiusura dell'a.s. e potranno essere utilizzati dai docenti per le letture estive dei ragazzi.
Attività rivolta alla Scuola dell'Infanzia e alla Scuola primaria (1° e 2°)
Periodo di svolgimento
Maggio e giugno, durata dell’incontro 1 ora e mezza

WHY NOT ?
Giochi e letture in lingua inglese
a cura del Victoria Language and Culture

Anche in questo anno scolastico si propone la dodicesima edizione di Why not? un percorso di lettura animata in lingua inglese, a cura degli studenti americani delle Università di Clemson, del South Carolina, del Kansas, promosso dal Victoria Language and Culture. Gli studenti e i loro insegnanti, in collaborazione con la Biblioteca e gli esperti del Victoria Language, scelgono le storie da proporre e le modalità di lettura, cercando di mediare tra le finalità educative e la necessità di coinvolgere e interessare i piccoli studenti in maniera giocosa e piacevole.

Attività rivolta alla Scuola dell'Infanzia (5 anni) e alla Scuola primaria (1° e 2°)
Periodo di svolgimento
Maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

AVVENTURE IN BIBLIOTECA
Libri e storie per giocare
Avventure in biblioteca è un gioco di squadra che prende il via dalla distribuzione di libri da leggere individualmente. Contemporaneamente la classe verrà coinvolta in un percorso collettivo di letture ad alta voce, affidato all'insegnante, di un testo appositamente indicato. Su questo testo verranno proposte alcune attività di tipo espressivo, linguistico, manipolativo da svolgersi in classe.
Dopo un periodo di 6/8 settimane le classi si affronteranno in gruppi di 2 o 3 squadre in un incontro che sarà insieme di gioco e narrativo, con prove che metteranno in evidenza le loro abilità di lettori. Quiz, indovinelli, giochi di osservazione, di associazione e di combinazione, permetteranno alle classi di misurarsi tra loro, facendo della quantità e della qualità delle letture effettuate lo strumento per raggiungere la vittoria finale, che avrà, peraltro, un valore puramente simbolico.
La presentazione da parte dei bambini dei materiali realizzati in classe sulla base della lettura a voce alta (disegni, filastrocche, segnaposto), darà all'incontro un carattere particolarmente festoso e divertente, utile anche ad evitare le interpretazioni eccessivamente agonistiche del gioco.

Al gioco prendono parte 2 o 3 classi contemporaneamente. Ciascuna squadra partecipa ad un solo incontro di gioco.
A cura di Alessandra Baschieri, Equilibri Modena
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 4° e 5°)
Periodo di svolgimento
Consegna dei libri entro Natale poi incontri da febbraio ad aprile, durata di ogni
incontro 1 ora e mezza

QUANTE STORIE, BEATRICE
Incontro con Beatrice Masini - Festa del Racconto 2015
Se si vuole individuare una figura rappresentativa, nel nostro paese, di questi ultimi vent’anni di edi- toria e letteratura per l’infanzia e per ragazzi (e non solo), questa è certamente quella di Beatrice Masini. Dal suo primo libro, Emma dell’ermellino (1996), fino a Tentativi di botanica degli affetti (2013) primo romanzo per adulti, edito da Bompiani e finalista al Premio Campiello, e fino alle più recenti produzioni, Beatrice Masini è stata protagonista come autrice, come direttore editoriale di RCS Ragazzi e come traduttrice (impossibile dimenticare la traduzione di cinque dei volumi della saga di Harry Potter). Tanto ricca è la sua proposta che vale la pena proprio concentrarsi su questa varietà, invece che su un solo libro. Ecco allora la serie Belle astute e coraggiose, rivisitazione di temi fiabeschi in chiave femminile, apprezzatissima da bambini e bambine fino agli 8 anni; ecco i preziosi albi illustrati editi da Carthusia e dedicati a tematiche sociali, come Mia sorella è un quadrifoglio (illustrata da Svjetlan Junakovic), Si può (illustrato da Arianna Papini) e Il viaggio della regina (illustrato da Gianni de Conno), libri che divertono i bambini dai 5 anni in su mettendoli a confronto con temi come la scoperta delle differenze, i dolori e le mancanze da affrontare, il coraggio da trovare. Ed ecco, ancora, i romanzi per i bambini già grandi: tra tutti Fango su e fango giù, storia di quattro ragazzini nelle viscere del sottosuolo, alle prese con le malefatte di un avido imprenditore e con le misteriose creature di fango che vivono sotto la superfice terrestre: una grade avventura e un’altrettanto grande storia di amicizia. Conduce Eros Miari, Equilibri Modena

Attività rivolta alla scuola primaria (classi dalla 2 °alla 5°)
Periodo di svolgimento
2 ottobre 2015 Giardini della Pretura (Sala vedute in caso di pioggia). Durata dell’incontro: 2 turni (2/3 classi a turno), ore 8.30-10.00; 10.30-12.00

BIBLIOTECARIO PER UN GIORNO
Visita guidata alla Biblioteca Il falco magico
La Biblioteca ragazzi Il falco magico offre diverse possibilità di svago, lettura e ricerca a chiunque voglia usufruire del suo patrimonio e dei suoi servizi, ma solo per chi sa trovare quello che cerca! Ecco allora che grazie a una serie di prove da superare, informazioni da trovare e carte da rimescolare, i ragazzi esploreranno gli spazi e scopriranno in maniera divertente tutti i segreti della biblioteca, come se fossero dei veri bibliotecari… e forse NON solo per un giorno.
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 4° e 5°)
Attività rivolta alla scuola secondaria di primo grado (classi 1° e 2°)

Periodo di svolgimento
Da ottobre ad aprile, durata dell'incontro 2 ore

L'ALTRA BIBLIOTECA
Ricerche per gioco
Per facilitare le ricerche proponiamo ai ragazzi un percorso basato su modalità ludiche per la conoscenza e la consultazione dei libri che si possono trovare in biblioteca. Agli studenti si proporranno giochi e domande che potranno essere risolti utilizzando i libri messi a loro disposizione.
Temi:
- Preistoria (per la scuola primaria classi 3°);
- Antico Egitto, Antica Roma, Regioni d'Italia, Animali intorno a noi, Curiosa la scienza! (per la scuola primaria classi 4° e 5°);
- Risorgimento e Unità d'Italia, Regioni d'Italia, Animali intorno a noi, Curiosa la scienza! (per la scuola secondaria di primo grado).
I bibliotecari sono a disposizione per ricerche specifiche da concordare con i docenti
Periodo di svolgimento
Da gennaio ad aprile, durata dell'incontro 2 ore

VENTI D'ESTATE
Venti titoli da leggere d'un soffio - Consiglia un libro a un amico
Come ogni anno la Biblioteca Il falco magico sceglie per i lettori e per i non lettori alcuni titoli tra le novità librarie: sono storie d'avventura, storie intriganti, di magia e di paura da portarsi in vacanza. I libri selezionati verranno esposti in una mostra bibliografica dove, in appositi pannelli, i ragazzi potranno scrivere i loro commenti e i loro consigli di letture per l'estate.
I consigli di lettura verranno stampati e distribuiti alle scuole di riferimento prima della chiusura dell'a.s. e potranno essere utilizzati dai docenti per le proposte di letture estive.
Attività rivolta a docenti e studenti della scuola primaria (3°, 4° e 5°) e a tutte le classi della scuola secondaria di primo grado.
Periodo di svolgimento
Da aprile a maggio, durata dell'incontro 2 ore

IL VIAGGIO DI ODISSEO
Il racconto di Odisseo e dei suoi compagni, dopo una lunghissima guerra, per ritornare in patria. Un destino misterioso e crudele lo spinge per mare lontano da casa, verso terre sconosciute. Un telaio di parole che segue le peripezie dell’eroe omerico. La radiosa isola di Calipso, le tenebre della caverna del Ciclope Polifemo, gli inganni di Circe, la discesa nella casa dei Morti, il canto delle Sirene ammaliatrici, gli orribili mostri dei mari Scilla e Cariddi. Odisseo astuto e tenace si oppone alla sorte, pronto a tutto pur di tornare alla sua isola Itaca, da sua moglie Penelope e da suo figlio Telemaco. Tutto il suo mondo. Ma quel mondo gli è cambiato intorno ed è cambiato anche lui. Raccontare e rileggere il mito di Ulisse attraverso diverse scritture da Omero a Molesini fino alla poetica di Tonino Guerra e alla voce delle donne contemporanee come Beatrice Masini ne “Il libro dell’attesa “. I temi del viaggio, della scoperta, dell’ospitalità e dell’incontro con lo straniero.
Attività rivolta alla scuola secondaria di primo grado (classi 1°)
Periodo di svolgimento
Da gennaio ad aprile, durata dell'incontro 2 ore

CIAO, TU... L'AMORE PRIMA DELLO SMARTPHONE
Incontro con Beatrice Masini e Roberto Piumini - Festa del Racconto 2015
Indovinami, scoprimi, sappimi comincia così questo romanzo epi- stolare ormai diventato un classico della letteratura per ragazzi e che, a diciassette anni dalla sua pubblicazione, non ha certo esaurito la sua capcità di attrarre e appassionare i giovani lettori. Scritto a quattro mani da Beatrice Masini e Roberto Piumini - due tra gli autori più importanti e noti del panorama letterario italiano - Ciao, tu è il racconto epistolare di un amore nato tra i banchi di scuola. Lui è Michele, protagonista involontario di una misteriosa love story da quando nello zaino ha trovato il bigliettino di una misteriosa lei che lo invita a scoprirla: sono quella con due centimetri di capelli o quella un po’ bambina con la treccia dietro? E si dichiara, sì, ma con cautela: Certo, ti amo è troppo, diciamo che ti e basta. Michele deve scoprire chi è lei, ma deve stare anche attento a non scoprire troppo sé stesso, a non far capire che lui un desiderio ce l’avrebbe e che vorrebbe tanto che lei fosse... Un libro leggero e divertente, che invita i ragazzi a riflettere e discutere sulla scoperta dell’amore come gioco: un gioco impegnativo che ci conduce alla scoperta degli altri e di noi stessi. Un gioco che è possibile giocare anche senza smartphone... anzi, chissà che non riesca meglio!
Conduce Eros Miari, Equilibri Modena
Attività rivolta alla scuola secondaria di primo grado
Periodo di svolgimento
3 ottobre 2015, Giardini della Pretura (Auditorium Biblioteca Loria in caso di pioggia). Durata dell’incontro 2 turni (3/4 classi a turno) ore 9.00-10.30; 11.00-12.30

LIBERO CHI LEGGE
Effetti secondari dei libri sulle emozioni lungo il sentiero del crescere
I libri sono la materia da cui partire, luogo di memoria e immaginazione, alcune parole lette tornano e irradiano stupore e meraviglia, ci fanno vacillare sulla soglia di mondi sconosciuti. Un viaggio intorno al piacere del leggere, dalla scoperta dei classici, alle voci di scrittori e scrittrici ancora sconosciuti che accendono entusiasmi, amplificano emozioni, svelano segreti e mutamenti. Come Pollicino in un bosco di parole, seminiamo inizi di storie per riconoscere la strada di casa e incamminarci nel mondo. In particolare intendiamo proporre ai ragazzi che stanno percorrendo il cammino verso l’età adulta quei libri che parlano a noi e a loro del difficile passaggio dall’infanzia all’adolescenza. I diari, le lettere, le prime sorprese d’amore, le nuove amicizie e i tradimenti, la scoperta di emozioni sconosciute, il tumultuoso e gioioso sentiero del crescere. Dentro i romanzi, nelle voci dei protagonisti, le tante parole per esprimere le nostre stesse domande, raccontarsi, superare paure, sapere chi siamo. Il progetto prevede due appuntamenti: Il primo incontro apre alle domande, alle condivisioni di memorie e di libri amati, alla lettura di pagine tra i libri consigliati. L’esperienza teatrale veicola la parola in forza espressiva e anima il racconto del testo. Ai ragazzi viene chiesto di scegliere o meglio “adottare” una frase, una parola, una pagina, che meglio di tutte parla proprio a loro. Nel secondo appuntamento oltre a nuovi suggerimenti, sono i ragazzi, attraverso le frasi scelte, a divenire interpreti lettori dentro una piazza interattiva che si anima di consigli e dove ogni frammento diventa volano importante al piacere del leggere e scoprire chi siamo.
Percorso a cura di Annamaria Gozzi e Monica Morini, Teatro dell’Orsa
Attività rivolta alla scuola secondaria di primo grado (classi 3°)
Periodo di svolgimento
Da novembre a marzo, durata di ogni incontro 2 ore

TUTTO L'AMARE POSSIBILE
A raccontare l’amore da Giulietta e Romeo a Pronto soccorso e Beauty Case
Iragazzi e le ragazze leggono l’a- more. Lo leggono nel frontespizio dei loro occhi, sulle righe della loro pelle, nel sommario del loro cuore. E lo leggono nelle pagine dei libri. Ai libri, alle storie, chiedono cos’è l’amore, perché si ama, come si ama, chi amare. Ragazze e ragazzi (e non soltanto loro) non si accontentano di ri- sposte. Coi libri parlano d’amore, ascoltano e rispondono a loro volta, intessendo un dialogo che è scambio, introspezione, crescita. Discutono con personaggi che sentono vicini anche se provenienti da lontano, nel tempo e nello spazio. Imparano a conoscerli e a riconoscersi in loro, fidando nelle loro esperienze, attingendo alle loro parole, per scoprire i propri modi dell’essere e anche i propri modi dell’amare. La galleria dei personaggi che escono dai romanzi per raccontare agli adolescenti e anche ai preadolescenti la scoperta dell’amore è davvero ampia, e rappresenta un prezioso serbatoio da cui attingere per la lettura di tante pagine appassionanti per definizione. Nasce da qui, da questa galleria, sotto forma di percorso di lettura, il progetto che proponiamo col titolo di tutto l’amare possibile. Racchiusa negli estremi dell’amore classico – ben raffigurato nelle figure shakespeariane di Romeo e Giulietta – e quelli di una sua interpretazione (quasi) contemporanea e certamente non convenzionale – come quella, agli antipodi, data da Stefano Benni con La storia di Pronto Soccorso e Beauty Case – la galleria del percorso intreccia i nomi dei protagonisti coi temi, gli spunti di riflessione, le domande che dalle letture scaturiscono: la necessità dell’amare, la diffidenza, le differenze, il desiderio, il dolore. Al termine del percorso si prevede l’incontro con un autore.
Percorso a cura di Gabriela Zucchini, Equilibri Modena
Attività rivolta alla scuola secondaria di primo grado (classi 3°) e alla scuola secondaria di secondo grado (classi 1° e 2°)
Periodo di svolgimento
Da gennaio a maggio, durata di ogni incontro 2 ore

SOPRAVVIVERE ALLE SUPERIORI NON E' UN GIOCO DA RAGAZZI
Incontro con Alessandro Masi - Festa del Racconto 2015
Sei una radice quadrata senza il numero dentro! È così che lui l’ha apostrofata. Ed è così che lei, per vendicarsi, chiamerà lui: Radice Quadrata. Sofia ha sedici anni, è un tipo tosto, ama avere l’ultima parola e non le dispiace dispensare sentenze pungenti (e soprannomi)dalle pagine di un blog anonimo in cui etichetta i suoi compagni del liceo Galilei. Al contrario, lui è muto, silenzioso, spesso musone e impegnato continuamente a scrivere su piccoli taccuini chiusi da un elastico. Uno come Radice Quadrata non può certo suscitare l’interesse di una come Sofia… eppure, quando il nuovo insegnante di Storia li costringe a lavorare insieme, Sofia viene presa da un’autentica ossessione per la vita di Radice Quadrata e per i suoi misteriosi taccuini e inizia gli ap- postamenti e i pedinamenti. Deve saperne di più, sulla sua vita e su quello che nella vita delle persone (di tutte le persone?) non si riesce a vedere. Alessandro Mari ha cominciato giovanissimo a lavorare per l’editoria come lettore, ghostwriter e traduttore. Ha tradotto alcuni dei più significativi romanzi per giovani adulti degli ultimi anni, tra i quali Ogni giorno, di David Levithan, L’onda di Todd Strasser, e Destroy All Cars di Black Nelson. Col suo romanzo d’esordio Troppo umana speranza ha vinto il premio Viareggio nel 2011. L’anonima fine di radice quadrata (2015) è il primo romanzo che Mari ha scritto non tanto per i ragazzi, ma sui ragazzi. La voce di Sofia racconta la scuola superiore come palestra della vita che verrà; la famiglia, gli insegnanti, gli adulti, gli altri ragazzi e le loro storie e relazioni sono dipinti solo apparentemente in modo scanzonato, poco alla volta la complessità dell’esistenza emerge: la vita vera è peggio di internet, perché ti tocca viverla davvero, senza nasconderti nell’anonimato di un blog.

Conduce Eros Miari, Equilibri Modena
Attività rivolta alla scuola secondaria di secondo grado (classi 1°,2° e 3°)
Periodo di svolgimento
2 ottobre 2015, Cortile della Biblioteca Loria (Auditorium Loria in caso di pioggia) ore 10.00

XANADU
La biblioteca ideale
Grandi vite, come passioni, Altri mondi, come fantasy o fantascienza, Amicizia, come lealtà Avventura, come viaggio e natura, Formazione, come identità, Horror, come mostri o luoghi maledetti, Giustizia, come diritti e legge, Società, come distopia, sono alcuni dei temi o generi letterari dai quali si diramano i percorsi narrativi che partono da alcuni libri fondamentali che compongono la Biblioteca ideale del progetto Xanadu. Una bibliografia di titoli - libri, film, fumetti, musica – selezionati nel corso della più che decennale storia di Xanadu, che ha raccolto l’adesione di migliaia di classi ed è stato premiato dal Ministero per i beni e le attività culturali. Il progetto prevede uno o più incontri con le classi durante i quali vengono presentati libri scelti dalla Biblioteca ideale individuando un unico tema o spaziando tra i diversi generi letterari in base ai desiderata del singolo docente. Gli incontri sono generalmente due: uno di presentazione dei titoli da parte degli operatori di Hamelin e un secondo di restituzione o commento da parte dei ragazzi. Un sito internet interattivo (progettoxanadu.it) permette ai ragazzi di votare il libro, scrivere un commento o ancora indicare film o canzoni attinenti, in modo da creare una mappa di storie diverse, ma tutte collegate. Gli insegnanti possono concordare con gli operatori un percorso specifico per singola scuola, prevedendo da uno a tre incontri per classe. Al termine dell’a.s. si propone l’incontro con l’autore o la par- tecipazione alla Festa finale di Xanadu a Bologna.

Progetto a cura di Hamelin, Associazione Culturale
Attività alla scuola secondaria di secondo grado (classi 1° e 2°)

Periodo di svolgimento
Da gennaio a maggio, durata di ogni incontro 2 ore

VENTI D'ESTATE
Avventure possibili e impossibili - Consiglia un libro a un amico

Come ogni anno la Biblioteca Il falco magico in collaborazione con Hamelin, Associazione Culturale prepara una bibliografia di venti titoli di narrativa e fumetti per ragazzi over 14. L'intento è quello di fornire a docenti e ragazzi una bussola con cui orientarsi nella moltitudine delle proposte di romanzi per giovani adulti, grazie a una selezione accurata di storie, autori e titoli che devono saper catturare l'interesse dei giovani, coniugando qualità letteraria e piacere della lettura.
Fortunatamente sono ancora tante le proposte che sanno emozionare e coinvolgere attraverso narrazione di storie di crescita, di abbandono, di solitudine, oppure storie sul nostro futuro reale o fantastico, storie che ci fanno tremare per il protagonista, ma anche storie di passioni forti e di amicizia, capaci di far battere forte il cuore.
I libri selezionati verranno esposti in una mostra bibliografica dove, in appositi pannelli, i ragazzi potranno scrivere i loro commenti e i loro consigli di letture per l'estate.
I consigli di lettura verranno stampati e distribuiti alle scuole di riferimento prima della chiusura dell'a.s. e potranno essere utilizzati dai docenti per le proposte di letture estive.

 
 

IL CASTELLO DEI RAGAZZI - LUDOTECA E TEATRO DELLA LUCE

C'E' UNA CASA SULL'ALBERO
La casa sull'albero rappresenta, nell'immaginario infantile, uno spazio protetto e isolato, un rifugio o nascondiglio ideale, un luogo di incontri segreti e di fuga dal mondo dei "grandi". In questo spazio, fortemente fantastico, i bambini saranno guidati alla scoperta del luogo e delle opportunità di giocho che offre. Il percorso si compone di diversi momenti: lettura di una storia animata sul tema delle creature fantastiche, visita guidata alla scoperta dello spazio e un piccolo laboratorio creativo.
Attività rivolta alla scuola d'infanzia (3 anni)
Periodo di svolgimento
Da gennaio a maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

STORIE IN BIANCO E NERO
Un allestimento di libri con storie in bianco e nero, una lavagna luminosa e una grande parete per scoprire insieme tutta la magia che porta con sé l’ombra del nostro corpo. Uno spazio scenico dove fare interagire le ombre dei bambini con buffi personaggi, giocattoli, travestimenti, per giocare a far teatro, essere protagonisti del palco e sperimentare tutte le potenzialità dell’ombra corporea.
Attività rivolta alla scuola d'infanzia (4 anni)
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

I COLORI SEGRETI DELL'ALFABETO
ABC: la vita segreta delle lettere
Con le lettere dell'alfabeto si può giocare: una lavagna luminosa proietta sui corpi dei bambini lettere di ogni tipo, forma e dimensione, lettere che vengono da mondi lontani. Nelle lettere proiettate si può entrare oppure da esse si può fuggire, ci si mimetizza e ci si trasforma… Le lettere dell'alfabeto vengono poi decorate con carte, timbri, pennarelli e pastelli a olio, per scoprire i diversi modi di esprimersi attraverso le forme. A disposizione degli insegnanti una ricca bibliografia sugli alfabeti.
Attività rivolta alla scuola d'infanzia (5 anni)
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

OCCHI_NASI_BOCCHE_BAFFI
Percorso espositivo e laboratorio
Vecchi pezzi di legno, carta e cartone dipinti, filo di ferro, vetri e vetrini colorati, scampoli di stoffe, bottoni ritrovati, si sono tramutati, in personaggi bizzarri, misteriosi e divertenti. Ecco allora i ritratti di Mister Blu, Re di Pezza, Magospago, Donna Luna, i Fratelli Fantasmi, Baffi d'Oro e tanti altri ancora. Una galleria di personaggi, strampalati, misteriosi, colorati, divertenti in una mostra che è anche un libro. L'artista Michele Ferri ce li svela uno a uno, mostrando la varietà delle tecniche artistiche usate. Ogni personaggio è accompagnato dalla poesia di Roberto Piumini, che con ritmo e rime immagina storie dove ognuno di essi è protagonista. Il percorso prevede la visita alla mostra e un laboratorio creativo su forme, materiali e facce.
Quest’anno l’attività sarà sviluppata in collaborazione con il Coordinamento pedagogico delle Politiche scolastiche che individuerà alcune Scuole dell’Infanzia con l’obiettivo di esporre nel mese di maggio 2016 presso il Castello dei ragazzi una ricca selezione dei manufatti dei bambini accanto alle opere dell’autore. Per l’occasione verrà organizzato un momento di presentazione del percorso svolto a cui parteciperanno l’artista e i bambini che insieme illustreranno al pubblico e alle famiglie i loro lavori, le tecniche e i materiali utilizzati.
Attività rivolta alla scuola d'infanzia (5 anni)
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 1°, 2°, 3°)

Periodo di svolgimento
Aprile e maggio, durata dell’incontro 2 ore

GIOCO ANCH'IO!
Visita guidata alla ludoteca
Alcune proposte di gioco libero e organizzato e la partecipazione a un laboratorio creativo per favorire la conoscenza degli spazi della Ludoteca, del suo patrimonio e delle sue attività, fra le quali il prestito dei giocattoli. Su richiesta verrà fornita consulenza agli insegnanti per la scelta dei giocattoli, con particolare attenzione all'uso di quei materiali che ricoprono un ruolo determinante nei processi cognitivi e formativi del bambino. E' a disposizione di insegnanti ed educatori una ricca manualistica ludico-creativa.
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 1°, 2°, 3°)
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

KAMISHIBAI
Chi conosce il Kamishibai? Nelle scuole giapponesi è un supporto didattico. In Italia lo usavano i cantastorie nell'800. Il Kamishibai è un piccolo teatro di legno in cui inserire delle immagini. Il narratore sfogliando in sequenza tali immagini, racconta una storia ai bambini che ha di fronte.
Il percorso propone la scoperta di questa modalità di narrazione attraverso alcune storie scelte e un laboratorio in cui ogni bambino creerà tavole per il Kamishibai con la tecnica del collage.
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 1°, 2°, 3°)
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 2 ore

PABLO PI
Un percorso per giocare con l'arte
Pablo pi è un gioco: 25 cubi incisi nelle sei facce ci invitano a provare a comporre un volto con emozioni diverse. Un rullo imbevuto col colore passa sul legno ed ecco che si può stampare. Quando solleviamo il foglio scopriamo il volto che abbiamo realizzato. Pablo pi è Pablo Picasso, ma è anche tanti altri artisti che come lui hanno esplorato l’arte di dipingere volti; li scopriremo attraverso i libri d’arte e d’artista che la biblioteca il Falco magico possiede, e attraverso diverse tecniche pittoriche.
Un percorso composto da tre giochi per mettere alla prova la nostra capacità espressiva usando il corpo, la mente e la fantasia. Immagini, parole, disegni e mimica sono le attività attraverso le quali i ragazzi potranno esplorare, in chiave nuova ed accattivante, il mondo dell'espressione corporea, verbale e grafica. Un'attività didattica proposta attraverso un approccio ludico, divertente e coinvolgente, mirata ad accrescere la capacità di esprimere e descrivere ciò che pensiamo, immaginiamo e ascoltiamo.
Attività rivolta alla scuola primaria
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

COSTRUIAMO UN TEMPIO CON DESTREZZA!
Un percorso per giocare con l'architettura
Ma come si costruiva una chiesa nel Cinquecento? Lo racconta la mostra Costruire il tempio, che celebra i 500 anni della costruzione del Duomo di Carpi, attraverso i progetti e le tecniche. Dopo una breve visita guidata alla mostra, i ragazzi saranno condotti alla scoperta delle regole dell’architettura attraverso un laboratorio ludico con l’utilizzo del gioco del Kapla per scoprire i segreti della costruzione. Il laboratorio è organizzato e condotto in collaborazione con i Musei del Palazzo dei Pio.
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 4° e 5°) e alla scuola secondaria di primo grado
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 1 ora e mezza

BASTA LA PAROLA
Un'appassionante gara per giocare con le parole; divisi in gruppi i ragazzi dovranno trovare la parola più lunga, quella corrispondente a diverse definizioni oppure quella vietata. I ragazzi saranno così coinvolti in un percorso nel quale i giochi proposti assumeranno anche valore didattico, ma in primo luogo, attraverso il gioco, potranno scoprire la ricchezza della lingua e acquisire nuove competenze lessicali, mnemoniche, culturali.
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 4° e 5°) e alla scuola secondaria di primo grado
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 2 ore

NUMB3RS
Due giochi, uno ormai famoso, l'altro sconosciuto ai più, entrambi in grado di mettere alla prova le capacità logiche e strategiche dei giocatori. I ragazzi, in gruppo e a coppie, dovranno affrontare due differenti sfide interessanti, appassionanti e coinvolgenti attraverso un approccio didattico "dilettevole e curioso". Dovranno dar prova di possedere capacità logico-combinatorie per affrontare e risolvere uno schema di gioco oppure dimostrare di saper prendere decisioni in grado di determinare un risultato favorevole.
Attività rivolta alla scuola primaria (classi 4° e 5°) e alla scuola secondaria di primo grado
Periodo di svolgimento
Da ottobre a maggio, durata dell’incontro 2 ore

 
 


Calendario degli incontri di presentazione
delle proposte didattiche

I referenti delle attività didattiche degli Istituti culturali del Comune di
Carpi saranno a disposizione per condividere ed approfondire le proposte
programmate per l'Anno scolastico 2015/16 in occasione dei seguenti incontri:

proposte per la Scuola secondaria di primo grado
martedì 22 settembre 2015, ore 15.30
Sala delle Vedute, Palazzo Pio

proposte per la Scuola d'infanzia e la Scuola primaria
martedì 22 settembre 2015, ore 17.00
Sala delle Vedute, Palazzo Pio

proposte per la Scuola secondaria di secondo grado
giovedì 24 settembre 2015, ore 15.30

Sala Giunta, presso il Municipio di Carpi in Corso A. Pio 91, 2° piano


Tutte le proposte didattiche saranno visibili e fruibili, con la possibilità di
aggiornamenti ed integrazioni, anche nella Rete Civica della Città di Carpi
www.carpidiem.it

 

 

 

 

 

 

Progetto grafico Fabrizio Ascari
Servizio Comunicazione Comune di Carpi
immagine di copertina, Sky Two di Joe Tilson, 1967

loghi

Conad

logo BPER - Banca