Stampa

Mostre e attività didattiche. Anno scolastico 2009_2010

 
 
 
 

image

 
 




image
 
Castello
dei ragazzi 

Il 29 aprile 2006 è stato inaugurato nel Palazzo dei Pio il Castello dei ragazzi. Si tratta di un grande spazio di 840 mq. destinato al pubblico 0 - 16 anni, collocato nell'area nord - ovest del Palazzo dei Pio, con accesso dalla prestigiosa Piazza Martiri. Il Castello dei ragazzi è composto dalla Biblioteca Il falco magico, dalla nuova Ludoteca e dal Teatro della luce, un insieme di luoghi dedicati alla lettura, al  gioco alla  e all'apprendimento

Tutti i numeri
del Castello dei ragazzi

29390 volumi
2019 videocassette, DVD e CD
1200 giochiocattoli
30 riviste
3 quotidiani

72 posti di lettura
45 posti gioco
8 postazioni informatiche
1 postazione per non vedenti
55 posti per conferenze
e laboratori
Modalità d'iscrizione
e prenotazione alle
attività
dal lunedì al sabato
dalle 9 alle 13

Biblioteca
il falco magico

Emilia Ficarelli
059 649963
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orsola De Cicco
059 649964
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Silvia Paglioli
059 649979
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ludoteca
Teatro della luce

Giorgio Bassoli
059 649984

Gianfranco Pavarotti
059 649985

Stefania Vezzani
059 649989
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modalità di trasporto
L'eventuale trasporto è
a carico del Castello dei
ragazzi o delle singole
scuole a seconda delle
iniziative

Presentazione delle
attività didattiche


Sala dei Mori del
Palazzo dei Pio
21 settembre, ore 17
scuola d'infanzia
scuola primaria

22 settembre, ore 17
scuola secondaria di
primo e secondo grado
 


image
 
ludoteca

La Ludoteca, che da anni svolge a Carpi un importante ruolo di carattere pedagogico e sociale attraverso il gioco, accoglie i giovani utenti in spazi appositamente pensati per creare situazioni ludiche e interattive, a piccoli e a grandi gruppi. Ai più piccoli è dedicata la casa sull’albero, realizzata dagli scenografi Luzzati e Rebaudengo, uno spazio suggestivo che favorisce il gioco immaginario e fantastico. Ai più grandi è riservata un’ampia sala con oltre 1000 giocattoli che permettono di sperimentarevarie tipologie di gioco, e un laboratorio per le attività creative e costruttive con gli animatori. In questo spazio sono a disposizione una postazione informatica e un  touch-screen .


 
visita guidata

 

Alcune proposte di gioco libero e organizzato e la partecipazione a un  laboratorio creativo,  per favorire la conoscenza dei spazi della Ludoteca, del suo patrimonio, e delle sue attività, fra le quali quella del prestito dei giocattoli.
Su richiesta verrà fornita consulenza agli insegnanti per la scelta di giocattoli, con particolare attenzione all’uso di quei materiali che ricoprono un ruolo determinante nei processi cognitivi e formativi del bambino.
E’ a disposizione di insegnanti ed educatori una ricca manualistica ludico–creativa.

destinatari
scuola d’infanzia, 5 anni
scuola primaria (classi 1°, 2°, 3°)
quando
da ottobre a maggio




image
 
c'è una casa sull'albero

La casa sull’albero rappresenta nell’immaginario infantile uno spazio protetto e isolato, un rifugio o nascondiglio ideale, un luogo di incontri segreti e di fuga dal mondo dei “grandi”. In questo spazio, fortemente fantastico, i bambini saranno guidati alla scoperta del luogo e delle opportunità di gioco che offre.
Il percorso si compone di due momenti: la lettura di una storia animata sul tema della Casa sull’albero e la visita guidata alla scoperta dello spazio, in continuità con il percorso letterario. 

imageimage destinatari
scuola d’infanzia, (3 anni)
quando
da ottobre a maggio.
il dilettevole giuoco dell’oca e la sua storia

Il Gioco dell’Oca è tra i più antichi giochi di percorso. In sala Estense verranno esposte tavole originali della raccolta Bertarelli di Milano e del collezionista Piersanti al fine di documentarne la storia, rivelare curiosità e legami con i giochi attuali. Ai bambini proponiamo la visita alla mostra, un grande Gioco dell’Oca da fare nel cortile d’onore del Palazzo dei Pio e un piccolo laboratorio per creare un gioco dell’oca personale.

destinatari
scuola d’infanzia
(5 anni)
scuola primaria
quando
dal 18/09/09
al 15/11/09
 
quarto!
un gioco di strategia

Nella trecentesca Torre del Passerino, storia e fantasia s’intrecciano per portare gli alunni alla scoperta di un bellissimo gioco, apparentemente banale, in realtà molto strategico e senz’altro originale. Le numerose combinazioni e i fattori da tenere sotto controllo rendono Quarto! estremamente coinvolgente.
 Questo gioco permetterà ai ragazzi di relazionarsi con gli altri nel rispetto delle regole, di formulare ipotesi e previsioni, di sviluppare il pensiero logico.

imageimage destinatari
scuola primaria (classi 4°, 5°)
scuola secondaria di primo grado
quando
da ottobre a maggio

basta la parola

Un’appassionante gara per giocare con le parole; divisi in gruppi i ragazzi dovranno trovare la parola più lunga, quella corrispondente a diverse definizioni oppure quella vietata. I ragazzi saranno così coinvolti in un percorso nel quale i giochi proposti assumeranno anche valore didattico, ma in primo luogo, attraverso il gioco, potranno scoprire la ricchezza della lingua, acquisire nuove competenze lessicali, mnemoniche, culturali.

destinatari
scuola primaria (classi 4°, 5°)
quando
da ottobre a maggio

i colori segreti dell’alfabeto
ABC: la vita segreta  delle lettere dell’alfabeto

Con le lettere dell’alfabeto si può giocare: una lavagna luminosa proietta sui corpi dei bambini lettere di ogni tipo, forma e dimensione, lettere che vengono da mondi lontani, che a volte sembrano disegni complicati e misteriosi. Nelle lettere proiettate si può entrare oppure da esse si può fuggire, ci si mimetizza e ci si trasforma… Le lettere dell’alfabeto vengono poi decorate con carte, timbri, pennarelli, pastelli a olio; possono essere tracciate su fogli trasparenti e poi proiettate per scoprire i diversi modi di esprimersi attraverso le forme.

destinatari
scuola dell’infanzia (5 anni)

quando
da gennaio a maggio
le parole magiche
le forme e i colori delle parole

Ancora giochi con le parole, in particolare con i colori, le forme, i materiali, i sentimenti e le emozioni che le parole fanno scaturire nei bambini. Proiezioni di parole-forma, di parole realizzate con oggetti, figure, personaggi. Le parole, attraverso un laboratorio creativo, diventano immagine, materia, alimentano il senso poetico dei bambini diventando esse stesse opere d’arte.

destinatari
scuola primaria (classi 1°, 2°)

quando
da gennaio a maggio


zoorigami

L’antica tecnica giapponese dell’origami, a metà tra creazione artistica e rigore geometrico, consente, attraverso la semplice piegatura di fogli di carta, la costruzione di innumerevoli figure, animate e non, di animali  da personalizzare e inserire in diversi paesaggi che rappresentano la varietà ambientale esistente (la giungla, la foresta, i paesaggi glaciali).

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°)
scuola secondaria di primo grado
quando
da ottobre a maggio

 

image

pronti? si gioca!
il diritto al gioco al Castello dei ragazzi

Il 20° anniversario della pubblicazione della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia viene festeggiato al Castello dei ragazzi con una serie di inizative dedicate al diritto al gioco. In base all’età dei bambini verranno scelte storie che parlano di questo diritto, a volte negato. Seguirà un momento di animazione ludica.

destinatari
scuola d’infanzia (5 anni)
scuola primaria (classi 1°, 2°)
quando
novembre
mirror
magie con gli specchi nella Torre dell’Uccelliera

Un percorso-gioco nella torre dell’Uccelliera darà vita a molteplici giochi di specchi con i quali i bambini potranno provare la sensazione del “volo”, delle facce che si mescolano con quelle dei compagni, del vedere la propria immagine all’infinito, entrare in un caleidoscopio gigante, sperimentare le simmetrie, i contrari, giocare con il colore, rincorrere e catturare la luce.


destinatari
scuola d’infanzia
scuola primaria
quando
da gennaio a maggio
 
con tappo e dita
mostra, giochi, gare di ciclotappo e laboratori

Una mostra inconsueta, una ironica galleria artistica con un solo denominatore comune «il tappo a corona». Questa geniale invenzione rivoluzionò il commercio delle bibite gassate e quello dei giochi per bambini, che si impossessarono di questo oggetto e lo trasformarono nel ciclotappo, nei soldatini, nel calcetto da tavolo e in tante altre occasioni creative. Ai bambini proponiamo una visita ludica alla mostra, giochi e laboratori creativi.

destinatari
scuola d’infanzia (5 anni)
scuola primaria
quando
da aprile a maggio

 
cielo e torre.: percorso-gioco alla scoperta delle torri del castello
in collaborazione con i Musei di Palazzo dei Pio

Un percorso all’interno delle torri del Palazzo dei Pio (Uccelliera, Passerino e Orologio) permetterà di vivere una fantastica avventura, tra prove d’ingegno, giochi di abilità e domande poste da strani personaggi. Il tutto per approfondire le conoscenze dell’antico Castello di Carpi in modo originale e divertente

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°)
scuola secondaria di primo grado

quando
marzo
 
image info
il casltello dei ragazzi
palazzo dei pio
59, piazza martiri
41012 carpi (mo)

059 649988 tel
059 649962 fax
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.castellodeiragazzi.it

image
 

Visite: 5004