Stampa
Anno scolastico 2006/2007
image



image
Castello
dei ragazzi

inaugurato nel Palazzo dei Pio il Castello dei ragazzi. Si tratta di un grande spazio di 840 mq, destinato al pubblico
0-16 anni, collocato nell’ala nord-ovest del Palazzo dei Pio, con accesso dalla prestigiosa Piazza Martiri.
Il Castello dei ragazzi è composto dalla Biblioteca
Il falco magico,
dalla nuova Ludoteca
e dal Teatro della luce,
un insieme di luoghi dedicati alla lettura, al gioco, alla scoperta e all’apprendimento.

Modalità d'iscrizione
e prenotazione alle
attività
dal lunedì al sabato
dalle 9 alle 13

Biblioteca
il falco magico

Emilia Ficarelli
Orsola De Cicco
059 649963
059 649964
emilia.ficarelli@cedoc.mo.it
orsola.decicco@cedoc.mo.it

Ludoteca
Teatro della Luce
Giorgio Bassoli
Gianfranco Pavarotti
059 649983
ludoteca@carpidiem.it

Modalità di trasporto
L'eventuale trasporto è
a carico del Castello dei
ragazzi o delle singole
scuole a seconda delle
iniziative

Presentazione delle
attività didattiche


Sala Cimieri
dell'Archivio Storico
26 Settembre ore 16 - 18
scuola d'infanzia
scuola primaria

27 Settembre ore 16 - 18
scuola secondaria di
primo grado


image

biblioteca
il falco magico

La Biblioteca ragazzi Il falco magico, inaugurata nel 2002, deve il suo nome alla leggenda sulla fondazione di Carpi, ispirata ad Astolfo, re dei Longobardi e al suo falcone magico. L’Istituto si rivolge a bambini, ragazzi, docenti e famiglie. Possiede un ricco patrimonio di libri, videocassette, CD-Rom, DVD e riviste. La Biblioteca svolge importanti compiti, come il prestito di libri, videocassette e riviste, la consultazione e ricerca in sede; ha a disposizione cinque postazioni informatiche per collegarsi ad internet e per la visione di CD-Rom, oltre ad una postazione per ipovedenti e non vedenti.

passaporto per la
biblioteca

visita guidata in forma di gioco

Un’attività a squadre con giochi e brevi ricerche è la nuova formula di visita guidata alla biblioteca per conoscerne gli spazi, le sezioni e il suo patrimonio.
Un percorso di conoscenza “attività” dove il fare diventa il mezzo per imparare divertendosi alla ricerca dei libri e delle informazioni in essi contenute o delle tante storie che qui si possono trovare.
Al termine verrà consegnato a ciascuno un Passaporto per la biblioteca di provetto bibliotecario.

destinatari
scuola primaria (classi 4°, 5°),
scuola secondaria di primo grado
quando
da ottobre ad aprile

l'altra biblioteca
ricerche per gioco

Per facilitare le ricerche proponiamo ai ragazzi un percorso basato su modalità ludiche per la conoscenza e la consultazione dei libri che si possono trovare in biblioteca. Agli studenti si proporranno dei giochi e delle domande che potranno essere risolte utilizzando i libri messi a loro disposizione.
Temi proposti.

Preistoria, Antico Egitto, Antica Roma, Medioevo e Castelli, Rinascimento e Signorie, Ciro Menotti e il Risorgimento, Rivoluzione Francese e Napoleone, Regioni d’Italia, Stati Europei, Viaggi ed Esplorazioni

destinatari
scuola primaria (classi 4°, 5°),
scuola secondaria di primo grado
quando
da gennaio ad aprile

nati per leggere
esperienze di gioco e

letture per bambini

Nell’ambito del progetto Nati per leggere, il prossimo autunno verrà stampata una bibliografia con consigli di lettura sui seguenti temi: pappa, cacca, paura, rabbia, gelosia.
A partire da questa selezione di titoli, si propongono alle classi della scuola dell’infanzia e scuola primaria letture e giochi per avvicinare anche il pubblico dei più piccoli alla biblioteca e far conoscere il suo ricco patrimonio librario.

destinatari
scuola primaria (classi 4°, 5°),
scuola secondaria di primo grado
quando
da ottobre a novembre

il più bel regalo di
natale

amicizie natalizie
"in bella mostra"

L’amicizia e il dono sono due temi centrali del Natale che ricorrono nei libri e nelle figure per bambini e ragazzi, in maniera anche molto diversa: con leggerezza, con allegria e anche con sofferenza. Con questo percorso espositivo vogliamo mettere “in bella mostra” storie e figure che parlano di doni inaspettati, di solitudine e della gioia del ritrovarsi.
Alle classi si propone la visita alla mostra, letture, giochi, laboratori e proiezioni

destinatari
scuola d’infanzia ( 5 anni), scuola primaria (classi 1°,2°,3°)
quando
dal 25/11/2006 al 14/01/200

il giardino segreto
perdersi, nascondersi, ritrovarsi:
storie per diventare grandi

Nella letteratura per l’infanzia il Giardino segreto rappresenta l’opposto del mondo reale, è un rifugio, uno spazio isolato dove i ragazzi fuggono per poter esprimere senza timori i propri sentimenti e le proprie emozioni.
Da Il giardino segreto di Burnett, sino a La casa sull’albero di B. Pitzorno, alcuni esempi di luoghi reali e fantastici nei quali rifugiarsi, e in cui è possibile sperimentare originali percorsi di crescita.

destinatari
scuola primaria (classi 3°,4°,5°),
scuola secondaria di primo grado (classi 2°)
quando
da gennaio ad aprile

gli ultimi cavalieri
e la guerra tecnologica

le guerre mondiali nei
libri per ragazzi

La Prima Guerra mondiale fu terribile e devastante: giovani di umili condizioni furono nominati ”cavalieri” per aver combattuto valorosamente. Poi venne la Seconda Guerra mondiale.
I “cavalieri” cedettero il passo a terribili armi tecnologiche.
Nell’epoca contemporanea , non ci sono stati più confini per le invenzioni belliche. Quasi cento anni di guerra ci pongono ancora interrogativi a cui provano a dare risposte tanti protagonisti dei libri per ragazzi.

destinatari
scuola secondaria di primo grado (classi 3°)
quando
da gennaio ad aprile

allegri si legge
e un giallo in

bibliotea

L’Umorismo, ma a volte anche il sorriso che si sprigiona da tanta letteratura per l’infanzia, aiuta i ragazzi a leggere con piacere, ad assaporare storie avvincenti ed esilaranti, dove si ride di gusto e, quasi sempre, con intelligenza.
Il Giallo è il genere letterario per eccellenza, sempre riproposto e sempre richiesto dai giovani lettori, per le trame coinvolgenti, ricche di suspence e di mistero, contaminato dal genere horror e dai temi dell’adolescenza.

destinatari
scuola primaria (classi 4°,5°), scuola secondaria di primo grado (classi 1° e 2°)
quando
da ottobre a marzo

xanadu
comunità per lettori

ostinati

Xanadu è un progetto di promozione della lettura e si basa su più momenti di realizzazione: Concorso, Laboratori e Xanadu Cinema. Tema della III edizione: Nostalgia del futuro e futuri possibili. E’ sempre più evidente negli adolescenti l’appiattimento del loro sguardo solo su un presente fatto di attimi fuggevoli. Riflettere sui possibili domani diventa così un proposta pedagogica importante, un modo per far puntare lo sguardo più in là, dove non si riesce più a guardare.

destinatari
scuola secondaria di secondo grado, biennio
quando
da gennaio ad aprile

un libro nel secchiello
e venti d'estate

consigli di lettura per l'estate

Come ogni anno la Biblioteca Il falco magico sceglie per i lettori e per i non lettori alcuni titoli tra le novità librarie:
sono storie d’avventura, storie intriganti, di magia e di paura per tenervi compagnia nei giorni di vacanza. Un esperto di promozione della lettura presenterà alle classi questi titoli e consegnerà agli studenti un pieghevole con l’elenco dei libri che si potranno trovare in biblioteca per il prestito.

destinatari
scuola d’infanzia, scuola primaria
quando
da aprile a maggio

why not?
letture in lingua inglese

Per il secondo anno consecutivo si propone un percorso di lettura animata in lingua inglese a cura degli studenti universitari americani, promosso dal Victoria Language Centre. Gli studenti e i loro insegnanti, in collaborazione con la Biblioteca e gli esperti del Victoria Language Centre, scelgono le storie e le modalità di lettura, cercando di mediare tra le finalità educative e di apprendimento, e la necessità di coinvolgere e interessare i piccoli studenti in maniera giocosa e piacevole.

destinatari
scuola d’infanzia (5 anni), scuola primaria (classi 1°, 2°, 3°)
quando
maggio




image
ludoteca

La ludoteca , tra le prime ad essere inaugurata in Italia , già nel 1981, svolge un importante servizio di carattere pedagogico e sociale nell'ambito del gioco. Nella nuova sede, accoglie i giovani utenti con proposte diversificate e con il suo consistente patrimonio di oltre 1.000 giocattoli. In una sala al piano terreno della Torre medioevale è stata ideata per i più piccoli una vera casa sull'albero, realizzata dagli scenografi Luzzati e Rebaudengo.
Per i ragazzi più grandi è stata allestita una sala destinata alla attività ludiche, da svolgere in modo autonomo o insieme agli animatori. In questo spazio sono a disposizione anche una postazione informatica e uno touch - screen

visita guidata

Visita guidata alla Ludoteca per la presentazione del servizio con attività di gioco libero o guidato e spiegazione della funzione di prestito dei giochi. Verrà fornita consulenza agli insegnanti relativamente alla scelta di giocattoli didattici e non, con particolare attenzione all’uso di quei materiali che ricoprono un ruolo determinante nei processi cognitivi e formativi del bambino.
E’ a disposizione di insegnanti ed educatori una ricca manualistica ludico-creativa.

destinatari
scuola d’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado
quando
da ottobre a maggio

faccio la faccia
il libro degli omini

In occasione dell’edizione 2006 del Festivalfilosofia dedicato al tema Umanità si propone, in collaborazione con la Biblioteca, un percorso espositivo basato sul libro di Andrea e Lorenza Branzi. La mostra è composta di alcune figure a grandezza umana, mentre la riproduzione di una famiglia in formato gigante, con la parte dei volti forata, invita il pubblico a mettersi in posa per una foto di gruppo da colorare e modificare. Il percorso prevede la visita alla mostra e un laboratorio in cui realizzare una Faccia a sorpresa.

destinatari
scuola d’infanzia (5 anni), scuola primaria
quando
ottobre

c'è una casa sull'albero

La casa sull’albero rappresenta nell’immaginario infantile uno spazio protetto e isolato, un rifugio o nascondiglio ideale, un luogo di incontri segreti e di fuga dal mondo dei “grandi”. In questo spazio, fortemente fantastico, i bambini saranno guidati alla scoperta di questo luogo e delle opportunità di gioco che offre. Il percorso si compone di due momenti: lettura di una storia animata in Biblioteca ragazzi e visita guidata e scoperta dello spazio in continuità con il percorso letterario.

destinatari
scuola d’infanzia (5 anni), scuola primaria (classe 1°)
quando
da gennaio a maggio

a guardia del castello

La proposta ha come primo obiettivo quello di far conoscere il Palazzo dei Pio e gli Istituti che in esso hanno sede, partendo da un tema caro ai ragazzi, quello delle strutture difensive, cavalieri e armi. Il percorso si articola in due incontri: una suggestiva visita al Palazzo dei Pio per approfondire in modo particolare il discorso delle torri difensive. Il secondo incontro di tipo ludico porterà la classe alla scoperta del Castello dei ragazzi dove sarà possibile realizzare, attraverso un laboratorio creativo, scudi, spade o elmi da parata.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°)
quando
febbraio-maggio

origami

Costruzione, attraverso la semplice piegatura di fogli di carta, di figure animate e non, di oggetti, animali, fiori con cui realizzare paesaggi oppure moduli (origami componibili tra loro) combinabili, mutabili e decorativi, attraverso semplici sequenze successive.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°), scuola secondaria di primo grado
quando
da ottobre a maggio


tangram

Sette figure tratte da un unico quadro stimolano da secoli la fantasia umana, in Oriente e in Occidente: è il gioco del tangram. I sette pezzi del tangram possono essere ricomposti in modo da formare figure geometriche, umane, animali, vegetali per raccontare storie e per rappresentare il reale e il fantastico. Nel creare queste figure sono fortemente impegnate l’intuizione geometrica e l’abilità artistica dell’individuo.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°), scuola secondaria di primo grado
quando
da ottobre a maggio

carta
marmorizzata

Antica tecnica artigianale di decorazione della carta i cui effetti ricordano le venature del marmo. Si apprenderanno le diverse tecniche decorative attraverso la “spruzzatura” dei colori su di un bagno di supporto e il “fissaggio” definitivo su carta che verrà utilizzata per rivestire oggetti come segnalibri, scatole, cornici.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°), scuola secondaria di primo grado
quando
da aprile a maggio



carta riciclata

Con vecchi giornali e quotidiani è possibile produrre fogli di carta riciclata da colorare e decorare. Utilizzando un po’ di fantasia i fogli potranno essere decorati con fiori pressati, spezie, coriandoli, figure ritagliate dai giornali, coloranti naturali come caffè o zafferano.
Il laboratorio si pone come duplice obiettivo di fare apprendere ai ragazzi le tecniche di tale procedura, ma soprattutto di trasmettere il concetto di “rifiuto come risorsa” e fare riflettere sull’importanza del recupero e del riciclo dei materiali.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°), scuola secondaria di primo grado
quando
da aprile a maggi


image
teatro della luce

E’ questo uno spazio innovativo dedicato alla luce, elemento di forte suggestione che i ragazzi possono esplorare percorrendo itinerari diversi: dai giochi di luce e ombre agli esperimenti scientifici. E’ diviso in due sezioni:
Giochi d’ombre e Giochi di luce. Un teatro, di forte impatto scenico, invita i ragazzi ad entrare nello spazio Giochi d’ombre dove possono animare silhouettes per inventare storie di ombre su teli illuminati, oppure usare l’ombra corporea per dar vita a personaggi diversi. Lo spazio Giochi di luce è il luogo in cui i ragazzi scoprono le caratteristiche fisiche della luce, utilizzando alcune installazioni progettate in collaborazione con la Citè des enfants di Parigi.

tu t’illudi. mostra scientifica sulle illusioni ottiche

Questa mostra di tipo interattivo ci aiuta a scoprire con immagini, confronti, giochi e tranelli, come funzionano le illusioni ottiche dal punto di vista scientifico. Alcuni oggetti di grande fascino, come un caleidoscopio gigante creeranno ulteriori opportunità di gioco, mentre due specchi deformanti permetteranno ai ragazzi di cogliere caratteristiche sconosciute del proprio corpo. Un laboratorio ci aiuterà a scoprire come si costruisce un’illusione ottica.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°), scuola secondaria di primo grado
quando
novembre

nel fantastico mondo delle luci e delle ombre

Per scoprire il nuovo spazio del Castello dei ragazzi con i giochi d’ombre e le silhouettes di cui è dotato, si propone un laboratorio che si svolgerà in due incontri: un primo momento sarà dedicato alla conoscenza delle potenzialità artistiche ed espressive della propria ombra attraverso giochi di movimento; un secondo incontro sarà dedicato alla creazione delle silhouettes per esplorare l’affascinante mondo del teatro delle ombre, “luogo” ricco di emozioni e potenzialità fantastiche.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°)
quando
da gennaio a maggio

luce in viaggio

In un percorso che prevede un divertente laboratorio e la visita al Teatro della Luce, le classi potranno scoprire, attraverso spiegazioni, giochi e sperimentazioni, tutti i segreti dell’agente fisico più importante per la nostra vita: la luce. Cos’è, come si muove, perché certi corpi sono trasparenti mentre altri producono un ombra e perché gli specchi riflettono le immagini.
Nel Teatro della Luce i ragazzi potranno inoltre giocare con il Tavolo della luce e sperimentare in diversi modi le nozioni apprese.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°)
quando
da gennaio a maggio

la fabbrica dell’arcobaleno

Dove nascono tutti i colori? Come si forma l’arcobaleno? Dopo una visita al Teatro della Luce, le classi giocheranno con i colori della luce e con quelli dei pigmenti, scoprendo come questi si mescolano nei due casi (luce e pigmenti) e perché li vediamo così. Attraverso esperimenti e laboratori ludico-didattici, si cercherà inoltre di capire perché la luce che giunge dal sole o da altre sorgenti luminose ci permette di vedere gli oggetti che stanno intorno a noi e perché li percepiamo colorati.

destinatari
scuola primaria (classi 3°, 4°, 5°), scuola secondaria di primo grado
quando
da gennaio a maggio

image

Visite: 6853