Stampa

Filmografia
Filmografia a tema, composta da un numero limitato di titoli scelti secondo criteri di qualità nell'ambito di un filone in cui sono invece prevalenti gli aspetti di più facile consumo
Allegro non troppo Italia, 1977

REGIA: Bruno Bozzetto
ATTORI: Maurizio Nichetti, Maria Luisa Giovannini, Maurizio Micheli

Fantasia musicale d'animazione. Come Fantasia di Disney, ma fatto a Milano. Le musiche tradotte in disegni sono di Debussy, Dvorak, Ravel (Bolero), Sibelius, Vivaldi, Stravinski (L'uccello di fuoco). 3 anni di lavoro. Terzo lungometraggio di Bozzetto. È la sua opera più matura, in cui vanno a nozze l'invenzione grafica e la riflessione morale, congiunte nel sacro vincolo dell'ironia.
Babe - Maialino coraggioso Australia, 1995

REGIA: Chris Noonan
ATTORI: James Cromwell, Magda Szubanski

Dal romanzo “The Ship Pig” di Dick-King Smith. Destinato alla pentola per il pranzo di Natale, un porcellino arriva nella fattoria dei coniugi Hoggett e cambia il mondo e le sue regole con l'intelligenza, la gentilezza, il coraggio, la sincerità, diventando un maiale da pastore. Uscita nell'Anno del maiale secondo l'astrologia cinese, è una deliziosa favola di animali parlanti che può essere letta anche come un'allegoria.
Beethoven USA, 1992

REGIA: Brian Levant
ATTORI: Charles Grodin, Bonnie Hunt, Dean Jones, Nicholle Tom, Stanley Tucci

Il padre di una tranquilla famiglia americana non ama molto gli animali, ma cambierà presto idea quando si ritroverà un cane San Bernardo che gira per le stanze di casa. Il cane è sfuggito alle grinfie di un malefico ladro che procura animali per gli esperimenti di un veterinario. I tre figli lo proteggono nonostante ne combini di tutti i colori. E lo difenderanno, insieme al padre, quando i malviventi tenteranno di catturarlo di nuovo.
Beetlejuice - Spiritello porcello USA, 1988

REGIA: Tim Burton
ATTORI: Michael Keaton, Alec Baldwin, Geena Davis, Jeffrey Jones, Winona Ryder, Sylvia Sidney

Una coppia di felici coniugi fantasmi è alle prese con una famiglia di chiassosi e petulanti snob che hanno occupato la loro casa. Uno dei più divertenti e spiritosi film del filone dei fantasmi, fiorito a Hollywood tra gli '80 e i '90. Cocktail riuscito di effetti speciali e trovate comiche.
Chi ha incastrato Roger Rabbit ? USA, 1988

REGIA: Robert Zemeckis
ATTORI: Bob Hoskins, Christopher Lloyd, Joanna Cassidy

I personaggi sono quattro: Eddie Valiant, l'investigatore privato; il coniglio Roger Rabbit; la tuttacurve Jessica, sua moglie, che ha la madornale anatomia di una vamp e il bieco, nerovestito Doom, magistrato implacabile che ha potere sui “Toons”. Il primo e l'ultimo sono umani; gli altri due sono Toons, personaggi disegnati. I due universi coesistono. Il livello tecnico è eccezionale, senza il minimo scarto dell'impressione di realtà. Altrettanto ammirevole è la ricchezza delle citazioni e delle trovate comiche.
Big USA, 1988

REGIA: Penny Marshall
ATTORI: Tom Hanks, Elizabeth Perkins, Robert Loggia, John Heard, Mercedes Ruehl

Umiliato perché troppo piccolo, il tredicenne Josh esprime il desiderio di diventare grande e il mago di una macchinetta a gettoni di un Luna Park lo esaudisce. Si ritrova così un corpo da trentenne, con la testa di un tredicenne. E il mondo dei grandi è difficile. Penny Marshall, matematica e psicologa nonché attrice e ora regista, ha saputo costruire un film piacevole, pieno di trovate.
Come cani e gatti USA, 2000

REGIA: Lawrence Guterman
ATTORI: Jeff Goldblum, Elizabeth Perkins, Alexander Pollock, Miriam Margolyes, Myron Natwick

Il distratto professor Brody inventa un vaccino che elimina l'allergia degli esseri umani per il pelo dei cani. Mr. Tinkles, aggressivo persiano bianco, vuole impadronirsene per trasformarlo in una globale allergia per i cani, ma il piccolo Lou, il beagle del figlioletto di Brody, sventa il complotto. Esultano i cinofili grandi e piccini, un po' meno gli amanti dei gatti, tigri dei poveri.
Dennis la minaccia USA, 1993

REGIA: Nick Castle
ATTORI: Walter Matthau, Mason Gamble, Joan Plowright, Christopher Lloyd, Lea Thompson.

Un esuberante bambinetto combina sempre guai e la sua vittima preferita è un burbero vicino. Quando le circostanze obbligano quest'ultimo a ospitare il ragazzino, succede di tutto finché il piccolo viene rapito da un vagabondo. Trasposizione cinematografica dei personaggi dei fumetti e dei cartoni animati inventati nel 1951 da Hank Ketchman, sceneggiata e prodotta da John Hughes (Mamma ho perso l'aereo). Il divertimento è assicurato.
L'era glaciale USA, 2002

REGIA: Chris Wedge

Durante l'ultima glaciazione, ventimila anni fa, mentre tutti gli animali cominciano a migrare verso luoghi caldi, Manfred, un burbero mammuth, decide di viaggiare controcorrente. Gli va dietro Sid, un simpatico bradipo ciarliero, che ha raccolto un cucciolo d'uomo sfuggito all'aggressione di un branco di tigri, e che impone al suo grande compagno di aiutarlo a riportare il bimbo al padre prima di intraprendere la migrazione. Al buffo duetto si unisce Diego, una tigre che finge di aiutarli ma che invece è inviata dal suo capo per rapire il piccolo. Uno dei film d’animazione più divertenti degli ultimi anni.
Flubber - Un professore tra le nuvole USA, 1997

REGIA: Les Mayfield
ATTORI: Robin Williams, Marcia Gay Harden, Christopher McDonald

Dinamico, geniale e distratto, il professor Phillip Brainard inventa quasi per caso il flubber, sostanza gelatinosa, verdastra e trasparente, che è una nuova fonte di energia pulita. C'è un danaroso disonesto che fiuta il grosso affare e un collega rampante che, dopo avergli rubato più di una invenzione, tenta di portargli via la fidanzata. Scritto e prodotto da John Hughes, il fortunato inventore di “Mamma, ho perso l'aereo”, è una farsa catastrofica, ricca di trovate comiche.
Ghostbusters – Acchiappafantasmi USA, 1984

REGIA: Ivan Reitman
ATTORI: Bill Murray, Dan Aykroyd, Sigourney Weaver, Harold Ramis, Rick Moranis, Annie Potts.

Espulsi dall'università di New York per scarsa serietà, tre giovani bricconi, studiosi di parapsicologia, aprono una ditta acchiappafantasmi per la disinfestazione ectoplasmatica e l'esorcismo degli spiriti maligni. Una furba miscela di ¼ di terrore e di ¾ di buffoneria, per un grande successo internazionale.
I Goonies USA, 1985

REGIA: Richard Donner
ATTORI: Sean Astin, Josh Brolin, Jeff Cohen, Corey Feldman, Joe Pantoliano, Kerri Green.

Sette ragazzini americani dell'immaginaria città costiera di Goon Docks (goon sta per svitato, strambo) sono coinvolti in una grande avventura, la caccia a un tesoro nascosto nella baia da un pirata del Seicento. Bella favola chiassosa e con qualche brivido, divertente e godibile.
James e la pesca gigante USA, 1996

REGIA: Henry Selick
ATTORI: Paul Terry, Miriam Margolyes, Joanna Lumley, Pete Postlethwaite, Mike Starr

Dal romanzo omonimo di Roald Dahl. Orfano inglese di nove anni, affidato a due odiose zie, scopre per magia un passaggio all'interno di una pesca grande come una casa con la quale, in compagnia di insetti amici, salpa per la città dei suoi sogni: New York. 45 degli 80 minuti di questo bizzarro e delizioso film che migliora strada facendo sono disegnati e animati con 180 pupazzi; negli altri intervengono anche attori dal vivo. Realizzato col concorso della Walt Disney (uno dei produttori è Tim Burton) e diverse tecniche, vecchie e nuove, di effetti speciali, è uno dei migliori film di animazione degli anni '90.
Madeline USA, 1998

REGIA: Daisy von Scherler Mayer
ATTORI: Frances McDormand, Nigel Hawthorne, Hatty Jones, Ben Daniels, Stephane Audran.

Madeline è una bambina di nove anni coi capelli rossi e vivacità da vendere che vive in una vecchia scuola a Parigi. Il futuro della scuola è però messo in forse dalla morte della benefattrice, lady Covington, in quanto il marito è fermamente intenzionato a vendere l’immobile. Ma a dargli filo da torcere ci penserà Madeline che, insieme con un suo piccolo amico spagnolo e ad un cane, ce la metterà tutta per tenere lontani i possibili acquirenti.
Mamma, ho perso l'aereo USA, 1990

REGIA: Chris Columbus
ATTORI: Macaulay Culkin, Joe Pesci, Daniel Stern, John Heard, Roberts Blossom, Catherine O'Hara

Nella fretta di prendere l'aereo diretto a Parigi dove vogliono passare le vacanze di Natale, i McCallister, famiglia numerosa, dimenticano Kevin di otto anni a casa. Due malviventi cercano di entrare nella villetta per fare razzia. Peggio per loro. Scritto dal produttore John Hughes con un'accorta miscela tra la buffoneria, anche violenta, della farsa slapstick e dei cartoon e il saccarosio della commedia familiare, il film ebbe anche in Europa un successo inatteso.
Martin il marziano USA, 1999

REGIA: Donald Petrie
ATTORI: Christopher Lloyd, Jeff Daniels, Elizabeth Hurley, Daryl Hannah, Wallace Shawn.

Martin, un marziano sceso sulla Terra, prende le sembianze di Christopher Lloyd e comincia a importunare inoffensivi abitanti della provincia come Jeff Daniels. Almeno due gag strepitose per un prodotto della Disney, che voleva dimostrare che anche i papà hanno bisogno di un E.T.
Matilda 6 mitica USA, 1996

REGIA: Danny DeVito
ATTORI: Mara Wilson, Danny DeVito, Rhea Perlman, Embeth Davidtz, Pam Ferris

Da un romanzo di Roald Dahl. Afflitta da genitori gretti, stupidi e affaccendati e da una preside dispotica, Matilda, ragazzina di vispa intelligenza, fa amicizia con una insegnante comprensiva e si scopre in possesso di facoltà telecinetiche con cui si fa strada nella scuola e nella vita. Nel passaggio dalla dimensione letteraria a quella audiovisiva la storia ha perduto buona parte della magia di Dahl, ma l'energia positiva che si sprigiona dalla piccola protagonista e la cattiveria antiborghese si fanno sentire.
Il mio amico Gigante Gran Bretagna-USA, 1990

REGIA: Brian Cosgrove

Dal libro “Il GGG” di Roald Dahl. Rapita da un gigante, l'orfanella Sofia scopre subito che, al contrario dei suoi colleghi, è buono, gentile, vegetariano e che ogni notte va nel paese dei sogni a catturare sogni da soffiare nella mente dei bambini addormentati. Diventati amici inseparabili, Sofia e il GGG (Grande Gigante Gentile) inventano un incredibile piano per fermare gli altri giganti che mangiano esseri umani. Gradevole film di animazione, prodotto dalla Cosgrove Hall Production per Thames Television, che mantiene inalterate le doti del bel libro di R. Dahl: un riuscito miscuglio di poesia e magia, di fiaba e avventura, di fantasia e realtà.
Il monello USA, 1921

REGIA: Charles S. Chaplin
ATTORI: Charles S. Chaplin, Jack (Jackie) Coogan, Edna Purviance, Chuck Reisner, Lita Grey

Charlot, povero vetraio, raccoglie e alleva un bimbetto abbandonato dalla madre, vittima di un seduttore. Per aiutare il padre adottivo, il monello rompe i vetri. Poi torna la madre, diventata ricca, e lo riprende. Primo lungometraggio di Chaplin, largamente autobiografico per quel che riguarda la sua infanzia povera nei quartieri popolari di Londra. Nella sua miscela di patetico e di comico (anche grottesco) quante generazioni di bambini ha fatto ridere e piangere?
Mr. Bean. L'ultima catastrofe Gran Bretagna-USA, 1997

REGIA: Mel Smith
ATTORI: Rowan Atkinson, Peter MacNicol, Pamela Reed, Harris Yulin, Burt Reynolds, Larry Drake

Nella speranza di liberarsene, i funzionari della National Gallery di Londra mandano Bean, goffo e nocivo impiegato, a Los Angeles per l'acquisizione di un celebre quadro del pittore statunitense James Whistler. Bean scombina il matrimonio del suo ospite, rovina irrimediabilmente la tela da 50 milioni di dollari, è preso per un criminale da aeroporto. Ma riesce a risolvere tutto e torna a Londra da eroe.
Mrs. Doubtfire (Mammo per sempre) USA, 1993

REGIA: Chris Columbus
ATTORI: Robin Williams, Sally Field, Pierce Brosnan, Harvey Fierstein, Polly Holliday, Lisa Jakub

Attore specialista in imitazioni, accusato dalla consorte di immaturità irresponsabile, è costretto a divorziare. Per stare di più con i tre adorati figli si traveste da governante, facendosi assumere dalla ex moglie. Diventa indispensabile a tutti. Finale aperto. Tratto dal romanzo di Anne Fine, sceneggiato con astuzia e diretto con brio veloce. Il film appartiene a R. Williams, il più grande comico della Hollywood di oggi: il suo trasformirmo è ormai paragonabile solo a quello di Peter Sellers.
Il nipote picchiatello USA, 1955

REGIA: Norman Taurog
ATTORI: Dean Martin, Jerry Lewis, Diana Lynn, Nina Foch, Raymond Burr, Veda Ann Borg

Garzone di barbiere si trova in tasca un diamante rubato. Per sfuggire ai gangster si traveste da bambino e viene accolto in un collegio. Ma l'inseguitore si spaccia per suo padre. Uno dei migliori film della coppia Dean Martin e Jerry Lewis. La fusione del personaggio di Lewis con la storia è completa, giustificata dal travestimento: il bambino imita il mondo degli adulti mettendolo in ridicolo. Da non perdere.
La pantera rosa USA 1964

REGIA: Blake Edwards
ATTORI: David Niven, Peter Sellers, Claudia Cardinale, Capucine, Robert Wagner, Riccardo Billi

L'incompetente ispettore della polizia francese Clouseau si mette sulle piste di un famoso ladro di gioielli, chiamato “Il fantasma”, che è a caccia del favoloso diamante “Pantera rosa”. Molto divertente e brioso, una specie di pochade dei nostri tempi, elegante e spiritosa, con il famoso motivo musicale di Henry Mancini.
Senti chi parla USA, 1989

REGIA: Amy Heckerling
ATTORI: John Travolta, Kirstie Alley, Olympia Dukakis, George Segal, Abe Vigoda

Abbandonata dall'amante che l'ha messa incinta, trentenne cerca padre per il nascituro. Lo trova nel tassista che la trasporta in ospedale al momento del parto, rimanendo poi coivolto essendo scambiato per il padre del bambino e affezionandosi a lui. La trovata divertente è quella di affidare ai piccoli una propria voce e far sentire così i pensieri dei neonati che vedono i grandi come esseri strani e incomprensibili. Gran successo di pubblico.
Shrek USA, 2001

REGIA: Andrew Adamson, Vicky Jenson

Sfrattati dal loro regno dal perfido Lord Farquaad, i personaggi delle fiabe invadono il territorio di Shrek, un irascibile orco dal cuore d'oro, che stringe un patto con il cattivo: gli porterà in sposa la bella principessa Fiona, prigioniera di un drago. Lo accompagna nella sua missione Ciuchino, un simpatico asinello incapace di tenere la lingua a freno. Piccolo capolavoro dal punto di vista tecnologico, spiazza e diverte il pubblico per la bizzarria dei personaggi inseriti in un contesto dei più tradizionali.
Stefano Quantestorie Italia, 1993

REGIA: Maurizio Nichetti
ATTORI: Maurizio Nichetti, Amanda Sandrelli, Elena Sofia Ricci, Milena Vukotic.

A quarant'anni Stefano fa il carabiniere, ma se vent'anni prima avesse fatto altre scelte? Se avesse seguito i desideri dei genitori? Poteva essere professore, impiegato, pilota, rapinatore. I 6 destini non sono paralleli, ma intrecciati: i 6 Stefano s'incontrano tra loro, 2 per volta, e nella più articolata e ampia sequenza del film sono addirittura 4 le intersecazioni. Commedia a incastro la cui struttura conta più della storia. La comicità di Nichetti è un sapiente, efficace, saporito cocktail di mimo, clownerie, slapstick, cartoon, ironia, malinconia, realismo, fantasia, dissacrazione.
Stuart Little – Un topolino in gamba USA, 1999

REGIA: Rob Minkoff
ATTORI: Geena Davis, Hugh Laurie, Jonathan Lipnicki, Bryan Doyle-Murray, Estelle Getty

Stuart (creato dallo scrittore E. B. White trent’anni fa) è un topo saggio e umanizzato, in cerca di una famiglia che lo adotti, lo coccoli e lo aiuti a crescere. La fortuna sembra girare dalla sua parte quando incontra la famiglia Little, sufficientemente open e in cerca proprio di quella “diversità” capace di rigenerare la vita quotidiana. I guai per Stuart iniziano quando Fiocco di Neve, il gatto persiano di casa, si sente spodestato.
Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi USA, 1989

REGIA: Joe Johnston
ATTORI: Rick Moranis, Matt Frewer, Kristine Sutherland, Marcia Strassman, Robert Oliveri.

Il raggio miniaturizzatore di un eccentrico inventore colpisce i suoi due figli e quelli del vicino trasformandoli in quattro microscopici lillipuziani. Prodotto dalla Walt Disney è un film di effetti speciali, divertente, semplice e decoroso.
Un topolino sotto sfratto USA, 1997

REGIA: Gore Verbinski
ATTORI: Nathan Lane, Lee Evans, Vicki Lewis, Maury Chaykin, Eric Christmas, Christopher Walken

Due sfigati fratelli ereditano dal padre, con una fabbrichetta, una vecchia casa piuttosto fatiscente, abitata da un roditore furbissimo che sfida ogni tentativo, gattesco e no, di eliminarlo. Cocktail di farsa e di umorismo nero, scritta da Adam Rifkin. Diverse invenzioni di taglio gotico, una tensione narrativa insolita anche se nella 2ª parte si fa un po' ripetitivo. È il caso raro di un film zoocentrico senza bamboleggiamenti che può essere visto con piacere anche dagli adulti.
Toy Story USA, 1996

REGIA: John Lasseter

Quando i bambini dormono, i giocattoli si svegliano e hanno una loro vita. Questa è l'idea di base di questo 1o film di animazione realizzato interamente al computer. Non è un'idea nuova, ma è stata realizzata con intelligenza in un racconto fantastico articolato e ricco di invenzioni e trovate, non solo tecnicamente perfette, ma anche divertenti, varie, colte. I personaggi principali sono Woody il cow-boy e lo space-ranger Buzz, che affrontano il mondo degli umani dal loro punto di vista di giocattoli, ma hanno problematiche psicologiche umane: gelosia, invidia, amicizia.
Wallace & Gromit ed altre storie Gran Bretagna, 1994

REGIA: Nick Park, Richard Goleszlowski, Jeff Newitt, Peter Lord

È un'antologia di 7 film corti prodotti tra l'89 e il '93 dalla società britannica Aardman. Non sono disegni animati, ma pupazzi di plastilina, quindi tridimensionali. Le durate sono varie, e hanno per protagonisti i due personaggi del titolo, Wallace, un inventore placido e picchiatello, e Gromit, il suo intelligente cane. Il divertimento si manifesta in modi diretti, spicci, semplici, all'insegna di un umorismo molto british che non ha il dinamismo frenetico della scuola americana.
Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato USA, 1971

REGIA: Mel Stuart
ATTORI: Gene Wilder, Jack Albertson, Ursula Reit, Peter Ostrum, Roy Kinnear

Il proprietario di una fabbrica di dolci bandisce un concorso: i cinque bambini vincitori potranno entrare nella misteriosa fabbrica e scoprirne i segreti. Adattamento cinematografico da un delizioso libro di Roald Dahl (che ha scritto anche la sceneggiatura). Commedia fantastica piena di magia e intelligenza, anche se non molto originale.

Visite: 7871